U.S. SAMBENEDETTESE – VIGOR SENIGALLIA 1-3

SAMBENEDETTESE: 1 Coco, 3 Pagliari (40’st Lonardo), 5 Sbardella, 6 Arrigoni, 8 Scimia (40’st Pietropaolo), 9 Tomassini, 11 Battista, 15 Zoboletti, 23 Sirri (c), 77 Cardoni (35’pt Toure), 96 Martiniello (18’st Alessandro).
All: Lauro
A disp: 22 Pinto, 10 Alessandro, 17 Pezzola, 19 Evangelisti, 24 Pietropaolo, 32 Chiatante, 33 Orfano, 37 Toure, 82 Lonardo

VIGOR SENIGALLIA: 1 Roberto, 2 Scheffer, 3 Mori (23’st Vrioni), 4 Marini (c), 5 Gambini, 6 Tomba, 7 Kerjota, 8 Mancini, 9 Balleello (17’st Beu), 10 Baldini (40’st Pesaresi), 11 Bartolini (17’st Broso)
All: Clementi
A disp: 12 Pruccoli, 13 Boria, 14 Subissati, 15 Beu, 16 Pesaresi, 17 Broso, 18 Zammarchi, 19 Serfilippi, 20 Vrioni

Arbitro: Andrea Terribile di Bassano del Grappa
Assistenti: Pier Guido Morsanuto di Portogruaro e Flavius Costel Condrut di Castelfranco Veneto

Reti: 4’pt Cardoni (S), 14’pt aut. Sirri, 38’st Broso (V), 43’st Scheffer
Ammoniti: 21’st Mori (V), 23’st Pagliari (S), 26’st Gambini (V), 29’st Battista (S))
Espulsi:
Angoli: 4-4
Recupero :pt 2′; st 5′
Spettatori: 3.344

Si chiude con una sconfitta, la prima casalinga, il girone di andata della Samb, per mano di una Vigor Senigallia che inferisce due colpi letali nella parte finale della gara.
Gli uomini di mister Lauro mettono il turbo e, dopo soli 4 giri di orologio, sbloccano il risultato in loro favore con una perla di Cardoni, deliziato da un prezioso spunto di Battista. I rossoblù cercano a tutti i costi il raddoppio prima con Tomassini e poi con Scimia, ma, al 14′ la retroguardia casalinga subisce un black out: Balleello serve per Baldini che tira in diagonale, Sirri, nel tentativo di salvare la porta inciampa con la palla e la mette dentro. La Samb tenta l’assedio con Battista che serve Tomassini che calcia in porta, la tocca Roberto ma per l’assistente la palla non ha oltrepassato la linea, scatenando numerosi malumori per una decisione abbastanza controversa e discutibile. Poco dopo la mezz’ora, i rivieraschi perdono Cardoni per infortunio, al suo posto l’ex Sochaux classe 2005 Toure che va anche vicino al gol con un colpo di testa.
Nella ripresa i rossoblù beccano bel due traverse, prima con Scimia e poi con Sirri, ma la fortuna non ne vuol sapere di correrne in aiuto. Al 38′ cala il sipario: Kerjota va al tiro, Coco non riesce a bloccare la sfera che viene recuperata ed infilata in rete da Broso per il 2-1. Dopo appena 5′, arriva il terzo gol di stampo senigalliese con Scheffer che, tutto solo in area, la mette alle spalle dell’estremo difensore rossoblù.
Si chiude così la prima parte di stagione, con la Samb seconda a tre distanze dal Campobasso e in coabitazione con L’Aquila e Avezzano. Un Natale dal sapore amaro che, si spera, possa essere addolcito dalla ripresa del 7 gennaio 2024 contro il Sora.

ULTIMI ARTICOLI