VIGOR SENIGALLIA – SAMB 3-5

VIGOR SENIGALLIA: 1 Roberto (46’st 12 Pruccoli), 2 Mancini, 3 Beu (36’st 20 Vrioni), 4 Marini, 5 Gambini (23’st 18 Baldini), 6 Tomba, 7 Kerjota, 8 Subissati (23’st Sabattini), 9 Pesaresi D. (c), 10 Romizi (39’st 17 Broso), 11 Balleello.
All: Clementi
A disp: Magi Galluzzi, Bucari, Doria, Pesaresi A.

SAMBENEDETTESE: 33 Ascioti, 3 Pagliari, 6 Arrigoni (34’pt 14 Barberini), 7 Paolini (34’st 8 Scimia), 9 Tomassini, 11 Battista (1’st 10 Fabbrini)(20’st Martiniello), 15 Zoboletti, 23 Sirri (C), 30 Bontà (20’st 77 Cardoni), 32 Chiatante, 65 Senigagliesi
All: Mancinelli
A disp: 1 Coco, 16 Sciarra, 37 Toure, 82 Lonardo

Arbitro: Gianluca Guitaldi di Rimini
Assistenti: Savino Sciotti di Bologna e Alessandro Tangaro di Molfetta

Reti: 12’pt Paolini (S), 18’pt e 4’st Kerjota (V), 38’pt Balleello (V), 22’st Barberini (S), 27’st Martiniello (S), 32’st Tomassini (S), 43’st Senigagliesi (S)
Ammoniti: 21’pt Battista (S), 3’st Pesaresi D. (V), 9’st Marini (V)
Espulsi: 19’st Pesaresi D. (V)
Angoli: 5-6
Recupero:pt 4′; st 5′
Spettatori: 1.500 ca di cui 250 provenienti da San Benedetto

E’ una Samb scintillante e mai doma quella di scena al Bianchelli di Senigallia, che chiude con una vittoria che mancava da quasi due mesi e che ha ridato vita e morale ai ragazzi di mister Mancinelli in vista dei playoff contro l’Avezzano.
L’avvio è pimpante da parte dei rossoblù, in vantaggio con Paolini ch, di sinistro, la infila nell’angolino basso alle spalle di Roberto. Al 18′, però, arriva il pari della Vigor con Kerjota che sfoggia una diagonale fulminante sulla quale Ascioti non può nulla. Sul finire di tempo, al 38′, un indiavolato Kerjota la piazza per Balleello che calcia in porta per il 2-0.
L’avvio della ripresa non fa ben sperare: dopo soli 4 minuti arriva il tris della Vigor con Kerjota che con un bellissimo tiro al volo trafigge Ascioti.
Al 19′ l’episodio che cambia le sorti del match: padroni di casa in 10 per l’espulsione di Denis Pesaresi per doppia ammonizione. La Samb ha l’occasione per approfittarne e non se lo lascia dire due volte: al 22′ Pagliari mette in mezzo una palla velenosa che Barberini ribadisce in rete per il 3-2. Al 27′ arriva il pari da parte di Martiniello che, di testa, non lascia scampo a Roberto. Al 32′ un ispirato, nonchè uno dei migliori in campo, Barberini tenta il tiro, sulla palla c’è Martiniello che, lestamente, serve per Tomassini per il gol del sorpasso. Al 43′ arriva il sigillo finale di Senigagliesi che, con una perfetta diagonale, purga Roberto per il 5-3 finale.

ULTIMI ARTICOLI