FINALE PLAYOFF, L’AQUILA – SAMB 1-1

L’AQUILA: 12 Michielin, 2 Bellardinelli (18’st 24 Mandrelli), 3 Giuliodori (8’st 15 Del Moro), 7 Costa Ferreira (32’st 20 Alessandro), 8 Del Pinto, 9 Marcheggiani, 10 Banegas (6’sts 14 Orsi), 13 Alessandretti, 16 Di Santo, 23 Mantini (18’st 6 Angiulli), 25 Brunetti (c)
All: Cappellacci
A disp: 22 Cerroni, 5 Modesti, 21 Pisciotta, 27 Persiani

SAMBENEDETTESE: 1 Coco, 3 Pagliari, 5 Sbardella, 7 Paolini, 9 Tomassini, 11 Battista (28’st 30 Bontà), 14 Barberini (31’st 8 Scimia), 23 Sirri (c), 32 Chiatante (32’st 77 Cardoni), 65 Senigagliesi (15’st 96 Martiniello), 82 Lonardo (17’st 15 Zoboletti)
All: Mancinelli
A disp: 33 Ascioti, 16 Sciarra, 24 Pietropaolo, 37 Toure

Arbitro: Frasynyak Maksym di Gallarate
Assistenti: Melnychuk Ivan di Bologna e Gatto Lorenzo di Collegno

Reti: 10’st Tomassini (S), 48’st aut. Sirri
Ammoniti: 20’st Cardoni 21’st Martiniello (S), 24’st Banegas (A), 42’st Sbardella (S), 5’pts Del Pinto (A), 6’pts Bontà (S), 2’sts Sirri (S), 10’sts Orsi (A)
Espulsi: 12’sts Scimia (S), 13’sts Cappellacci (A)
Angoli: 5-5
Recupero:pt 2′; st 6′
Spettatori: 3.000 ca di cui 700 provenienti da San Benedetto

Ce l’aveva quasi fatta la Samb ad aggiudicarsi la vittoria. L’aveva toccata con un dito ma, a tre minuti dalla fine, gli è scivolata tra le mani, infrangendo il sogno chiamato serie C. I 600 k-way distribuiti dal Presidente Vittorio Massi ai sostenitori rossoblù in segno di ringraziamento per la vicinanza costante e impareggiabile verso la squadra, iniziativa lodevole e assai degna di nota, hanno creato un bellissimo colpo d’occhio al Gran Sasso d’Italia, sovrastando tutto il resto dello stadio. La marea rossa del tifo rossoblù ha alzato la voce per tutta la gara, alzando il volume al massimo all’11’ del secondo tempo quando Pagliari pesca Battista in velocità che pennella per Tomassini che, di petto, la butta proprio sotto il settore ospiti. La Samb ha l’occasione di raddoppiare al 18′ con una bellissima rovesciata di Sirri che termina di poco alta sopra la traversa. Al 44′ Martiniello può chiudere definitivamente i giochi ma sciupa malamente. Al 48′ il tifo rossoblù subisce il contraccolpo a causa della sfortunata autorete di capitan Sirri che porta il risultato sull’1-1. I tempi supplementari si concludono con un nulla di fatto, lasciando immutato il tabellino finale.

ULTIMI ARTICOLI